m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Coronavirus, in Brasile a pagare il prezzo più alto sono gli operatori della sanità: infettato un soggetto al minuto (25/08/20 16:44)

In Brasile, dall'inizio della pandemia da coronavirus, lo scorso 27 febbraio, è stato infettato un professionista della salute al minuto: è quanto ha calcolato il quotidiano Folha de S.Paulo sulla base dei dati del governo. Sul totale di 258.190 professionisti contagiati, più di un terzo sono tecnici infermieristici, con 88.898 contaminati, ha indicato la segreteria della Gestione del lavoro del ministero della Sanità. In quella lista di malati ci sono anche 37.689 infermieri, 27.767 medici, 12.545 operatori sanitari e 11.097 receptionist delle unità sanitarie. Secondo il Consiglio federale degli infermieri (Cofen), fino alla prima metà di agosto sarebbero morti 350 infermieri. Per il governo federale, invece, sono 227 in totale i professionisti della salute deceduti. "La negligenza del governo di Jair Bolsonaro incoraggia comportamenti a rischio nella società, aumentando il numero di infetti e morti, e questo fa sì che gli operatori sanitari si contagino con maggiore facilità", ha affermato il direttore di Cofen, Gilney Guerra.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro