m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Oggi pomeriggio alla casa delle donne per l'editoria femminile. Tante ospiti e tanti dibattiti (08/03/18 12:21)

Mettere in risalto l'editoria come strumento principe per la diffusione della coscienza culturale delle donne. È questo il filo conduttore di "Feminism", la prima Fiera dell'editoria delle donne che prende il via questo pomeriggio, per l'8 marzo, presso la Casa Internazionale delle Donne. Organizzato dall'Associazione Archivia, dalla rivista "Leggendaria" e dalla collana "Sessismoerazzismo" di Ediesse edizioni, la manifestazione presenta settanta stand di case editrici indipendenti o con collane dedicate e un importante calendario di eventi che affronterà temi di stretta attualità come l'eco-femminismo, le relazioni con le scrittrici migranti dal mondo arabo e i diritti delle donne spiegati alle bambine. L'obiettivo, spiega Maria Palazzeschi, una delle promotrici dell'iniziativa, è quello di «mettere in evidenza, attraverso una serie di incontri con editori, traduttori e bibliotecari, tutti i passaggi della "Filiera del libro d'Autrice", cosi da arrivare a una riflessione sul rapporto tra scrittrici ed editoria». La manifestazione si aprirà con un appuntamento dedicato al numero di "DWF" (DonnaWomanFemme), che affronta la situazione della Casa delle Donne (parteciperà Lidia Ravera) e si chiuderà con un dibattito della rivista "Leggendaria" sul femminismo. In programma anche un incontro dedicato alla scrittrice Annie Arneuax, le presentazioni dell'edizione aggiornata da ManifestoLibri dello storico libro degli anni '70 L'Infamia originaria, di Lea Melandri, e una mostra sull'editoria femminista. CasaIntemazionale delle Donne. Via delta Lungara 19.8-11 marzo
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro