m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Usa, in decine di migliaia a Washington sulla scia del caso Jacob Blake, che intanto viene ammanettato al letto d'ospedale nonostante la paralisi delle gambe (28/08/20 17:34)

Tutto è pronto per la grande marcia antirazzista di Washington dove migliaia di persone sono già arrivate al National Mall per celebrare il 75mo anniversario dello storico discorso di Martin Luther King 'I Have a Dream'. Si prevede un concentramento di più di cinquantamila persone. Intanto, Jacob Blake, l'afroamericano gravemente ferito dalla polizia di Kenosha (Wisconsin), secondo quanto fa sapere la sua famiglia, è adesso ammanettato al suo letto di ospedale. Lo zio di Blake, Justin Blake, ha detto alla Cnn che il padre del 29enne è andato a trovare il figlio nell'ospedale di Wauwatosa (Wisconsin), dove è ricoverato, e gli si è "spezzato il cuore" quando lo ha visto ammanettato. "Questo vuol dire aggiungere la beffa al danno", ha commentato Justin Blake. Il giovane, ha proseguito, "è paralizzato e non può camminare e loro lo tengono ammanettato al letto. Perche'?". Blake è stato colpito alla schiena domenica scorsa da sette proiettili sparati da un poliziotto di Kenosha mentre cercava di entrare nella sua auto dove lo aspettavano i suoi tre figli piccoli.In previsione della manifestazione antirazzista la Casa Bianca è stata blindata, con centinaia di poliziotti e uomini del Secret Service schierati. Prima dell'ingresso nell'area dei comizi a tutti i manifestanti viene misurata la temperatura e lo staff organizzativo vigila sul rispetto dell'uso delle mascherine e del distanziamento sociale. Gli interventi più attesi quelli del reverendo Al Sharpton e quello del figlio di Martin Luther King.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro