m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Colombia, l'ex presidente Uribe indagato per intercettazioni illegali contro l'opposizione, difensori dei diritti umani e Ong (03/06/20 05:45)

La Corte suprema della Colombia ha reso noto di avere avviato un inchiesta preliminare nei confronti dell'ex presidente e senatore Alvaro Uribe per presunte intercettazioni illegali realizzate dall'esercito nei confronti di almeno 130 persone, fra cui giornalisti nazionali e stranieri, politici, avvocati, difensori dei diritti umani e membri di organizzazioni non governative. Il massimo tribunale colombiano, ha riferito la radio 'La W', ha deciso di svolgere l'inchiesta dopo le rivelazioni publicate dal settimanale Semana riguardanti le intercettazione, che sarebbero avvenute lo scorso anno e che sarebbero state richieste dal senatore Uribe. Nella fase preliminare la polizia ed i magistrati della Procura dovranno raccogliere materiale probatorio, sulla cui base la Corte deciderà se aprire un processo formale o meno. Intanto Radio Rcn ha aggiunto che tre parlamentari di opposizione, Iván Cepeda, Gustavo Bolívar e Antonio Sanguino, hanno presentato una denuncia penale per i presunti reati di associazione per delinquere e violazione della privacy nei confronti di vari generali dell'esercito e dell'ex comandante dell'Arma, Nicacio Martínez.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro