m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Peppino Impastato, quarantadue anni fa. De Magistris: "Peppino con la sua storia mi ha infiammato il cuore" (09/05/20 12:03)

"Non dimenticare significa anche non sottrarsi al dolore della memoria. Riconoscere di avere necessità di eroi significa aver coscienza di quanto ancora si debba fare. E studiare, perché se #PeppinoImpastato è oggi ricordato come uno dei pochi rivoluzionari italiani lo si deve alla sua volontà di capire, di analizzare, di studiare appunto". Lo scrive con un post su Fb Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia, in occasione dell'anniversario della morte di Peppino Impastato, avvenuta per mano della mafia il 9 maggio 1978. "Con una laurea in Filosofia ha dato enorme fastidio ai potenti di #mafiopoli, con una laurea in Filosofia ha proposto analisi lucide di come #CosaNostra sia antiumana ed antidemocratica", aggiunge Morra."Uno Stato senza verità sulla sua storia, non potrà mai essere democratico fino in fondo. Peppino con la sua storia mi ha infiammato il cuore", è invece il tweet del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro