m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Brasile, fronda interna contro Bolsonaro accusato di non seguire le indicazioni dell'Oms sul Covid (07/04/20 18:59)

Il presidente della Camera dei deputati brasiliana, Rodrigo Maia, ha dichiarato alla TV Globo che il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, può essere ritenuto "responsabile" di qualsiasi misura che contraddica le linee guida dell'Organizzazione mondiale della sanità riguardanti il coronavirus. In tal caso, ha fatto capire Maia, il Congresso potrà respingere le decisioni del capo dello Stato. Da quando ha riconosciuto la pandemia, l'Oms è arrivata a sostenere, tra l'altro, l'isolamento sociale. Anche il ministero della Sanità di Brasilia orienta per l'isolamento, ma Bolsonaro difende la fine del "confinamento di massa" e la riapertura del commercio. Lo scorso fine settimana, l'Avvocatura dello Stato ha inviato un documento alla Corte suprema (Stf) in cui si afferma che il governo federale segue le raccomandazioni dell'Oms. In compenso, l'Ordine degli avvocati brasiliano (Oab) ha chiesto alla Stf di obbligare il governo a seguire il protocollo dell'Oms; a rispettare le decisioni dei governatori sull'isolamento; e a non interferire con il lavoro tecnico del ministero della Sanità.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro