m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

"Ben venga la Patrimoniale ma si faccia chiarezza sul suo utilizzo. Alla greppia arrivano tutti, e chi ha veramente bisogno rimane a bocca asciutta, come sempre nella storia d'Italia". Il Domenicale di Controlacrisi, a cura di Federico Giusti (12/04/20 13:35)

Una foto racchiude innumerevoli significati e messaggi, quella scattata ad Hart Island, quartiere Bronx a NY, riprende una fossa comune scavata da detenuti in tuta bianca, si tratta dei senza fissa dimora morti da 15 giorni per coronavirus e dei quali nessun familiare reclama la salma. La fossa comune riporta alle immagine di guerra e colloca al centro del nostro immaginario quella morte che la società liberista ha rimosso dal suo vocabolario per occultare la natura predatoria e criminale degli ultimi 30 anni di storia capitalistica.Enormi piazzali circondati da filo spinato nei quali ospitare gli homeless ammalati di coronavirus, infermiere e medici a protestare perchè privi dei piu' elementari dispositivi di protezione individuale, la debacle di un sistema sanitario che negli Usa non esiste per le classi sociali piu' povere. L'aspettativa di vita di un afroamericano è assai piu' breve di quella dei bianchi, esiste un detto che riassume le disparità sociali e di accesso alle cure: se negli Usa si diffonde un raffreddore, il nero ha già la polmonite resistente alle cure.Non sapremo mai il numero effettivo dei morti da coronavirus, anche in Italia i decessi potrebbero superare di un buon 40\50 % le statistiche ufficiali.Non c'è che l'imbarazzo della scelta, nella nostra mente sono impresse immagini raccapriccianti, per dirne una quella delle Residenze per anziani dove i decessi da Coronavirus sono stati innumerevoli anche per le fallimentari scelte operate dai sistemi regionali sanitari. Non è un paradosso ma solo realtà, quella delle regioni piu' ricche colpite con ferocia dal contagio, le realtà produttive e industriali nelle quali la sanità pubblica è stata falcidiata, ove tanti magazzini e aziende sono rimaste aperte quando gli scienziati ne consigliavano la chiusura per contrastare il contagio. Profitto e liberalizzazioni, autonomia regionale e primato degli interessi capitalistici sono strettamente connessi alla diffusione del contagio.Le due grandi metropoli, Londra e New York sono le città piu' colpite dal contagio, governate da maggioranze conservatrici e reazionarie, in Grecia un campo rom con 3.000 persone in Grecia è stato messo in quarantena.Quanto sia diffuso il contagio tra i senza fissa dimora non è conosciuto, il contagio colpisce duramente molti altri paesi, in Italia abbiamo il numero piu' alto di morti e le stime relative ai contagiati sono sottostimate perchè il tampone resta un tabu' per la stragrande maggioranza dei cittadini e perfino per i lavoratori e le lavoratrici che continuano a prestare servizio in luoghi affollati a dimostrare forse che i laboratori di analisi sono troppo pochi per far fronte agli esami necessari.Il nostro paese resterà chiuso fino al 2 Maggio, si dice che il contagio è in fase regressiva ma ogni giorno continuano a morire in media 600 tra uomini e donne. Politici del centro destra e Matteo Renzi invocano la riapertura di fabbriche e aziende, interessati piu' a salvaguardare gli interessi capitalistici che la salute pubblica, il loro comune obiettivo è quello di impedire la Patrimoniale, di ergersi a paladini del partito unico neo liberista del contenimento delle tasse.Ma cosa è una patrimoniale? Un’imposta che colpisce il patrimonio, mobile e immobile: denaro, case, azioni, valori preziosi, obbligazioni. Può colpire tanto le persone fisiche quanto quelle giuridiche.Il prelievo potrebbe riguardare i redditi sopra 80.000 euro, applicato in modo progressivo, deducibile e variabile per raccogliere 1,3 miliardi di euro annui . Ma come pensano di utilizzare questi soldi?Per alcuni imprenditori progressisti sono fondi necessari per le imprese colpite dal contagio, per noi dovrebbero andare verso la sanità pubblica, per mettere in sicurezza i territori nei quali ogni giorno si verificano dissesti idrogeologici, nei quali crollano ponti e strade, nei quali le aree terremotate dopo tanti anni sono lontane dall'essere restituite ad una vita normale.Non si tratta solo di applicare la tassazione dei patrimoni ma di indirizzare i ricavi a fini sociali e non speculativi. Se la patrominiale del 1919 servi' per pagare i debiti della prima guerra mondiale, oggi i ricavi dovrebbero andare a ricostruire un paese in ginocchio dopo anni di liberismo e privatizzazioni.Ben venga allora la patrimoniale ma si faccia chiarezza sul suo utilizzo per non ripercorrere la storia passata dei finanziamenti a fondo perduto alle imprese.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro