m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Venezuela, Guaidò prepara l'arrivo degli Usa. Situazione di alta tensione nel Paese. (24/01/19 11:01)

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha riconosciuto il presidente della Assemblea nazionale del Venezuela (An), l'oppositore Juan Guaido, come "presidente ad interim del Venezuela". Lo riferisce la Casa Bianca in un messaggio pubblicato sul suo profilo Twitter. Poco prima, Guaidò aveva prestato giuramento come "presidente incaricato" della Repubblica Bolivariana del Venezuela, nel corso di una manifestazione nazionale indetta contro il governo di Nicolas Maduro. Intanto si registrano i primi morti negli scontri di piazza. La mossa dell'opposizione era attesa, preparata da settimane, tanto che la Corte Suprema venezuelana - leale a Maduro - aveva ordinato un'indagine penale sul Parlamento mentre il presidente venezuelano eletto ha deciso una "revisione totale, assoluta, delle relazioni con in governo Usa" e avvertito che nelle prossime ore saranno prese decisioni "politiche e diplomatiche". "L'unica transizione in Venezuela è verso il socialismo", ha replicato Diosdado Cabello, presidente della potente assemblea costituente.Dopo Trump, è toccato all'Organizzazione degli Stati Americani (Oas) riconoscere Guaido come presidente ad interim, isolando, così, il regime di Maduro dal resto del continente.Guaido ha detto che manterrà le relazioni diplomatiche con gli Stati Uniti. "Il Venezuela desidera fermamente che gli Usa mantengano la loro presenza diplomatica nel nostro Paese", si legge in un comunicato diffuso da Guaido via Twitter e rivolto "a tutte le ambasciate presenti nel Venezuela", per concludere "siamo una nazione sovrana e continueremo a mantenere le relazioni diplomatiche con tutti i Paesi del mondo".Anche il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani si schiera con Guaido. "Sono molto attento agli eventi in Venezuela. Contrariamente a Maduro, Guaido ha legittimità democratica", scrive Tajani. "Si deve rispettare le manifestazioni e la liberta' di espressione di un popolo che è stanco di morire di fame e di soffrire gli abusi di Maduro".Maduro ha fatto appello agli organi giudiziari perché agiscano "come prescrive la legge" nei confronti di Guaido
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro