m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Salvini/Migranti, Prc: "Colpire oggi gli ultimi per colpire domani chi osa protestare" (25/09/18 18:49)

"Quanto approvato oggi all'unanimità dal Consiglio dei Ministri - dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista - Sinistra Europea - non è solo in gran parte incostituzionale ma rafforza l'impianto razzista e xenofobo di un governo che si è imposto con promesse sociali ma sa utilizzare solo il bastone verso nemici immaginari"."Revocare la cittadinanza - continua Acerbo - abrogare la protezione umanitaria, recludere i richiedenti asilo, condannare a pene pesanti chi occupa stabili degli immobiliaristi perchè senza casa, espellere chi non è gradito sono le misure base di uno Stato di polizia. Oggi agiscono contro i migranti e chi disobbedisce alla logica dell'intangibilità della grande proprietà, domani lo faranno contro chiunque osi protestare. Altro che prima gli italiani. Questo governo dovrebbe avere la dignità di affermare "prima i ricchi". A 80 anni dalle leggi razziali di Mussolini il Movimento 5 Stelle di Di Maio si rende complice e responsabile di questo ritorno al passato più buio del nostro paese".
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro