m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Auguri a tutti e a tutte. Quest'anno vi chiediamo un sostegno doppio: la nostra scelta di dare una mano a Potere al Popolo ci costerà qualche sforzo in più. Stateci vicino ne abbiamo bisogno... (01/01/18 09:30)

Ci capita sempre più spesso ormai, alla redazione di "Controlacrisi", pezzi apparentemente "innocui" conquistare in pochissimo tempo letture nell'ordine delle decine di migliaia. Una bella soddisfazione. Probabilmente è la spia del fatto che con i suoi "quasi dieci anni" di vita, questo sito di notizie si è guadagnato una sua singolarità nel web. Siamo una fonte di notizie gradita. E, di più, qualcuno ci dimostra un riguardo tale da "condividere" poi i nostri contenuti: tanti piccoli trampolini disseminati nel popolo del web che diffondo testi di una sinistra antagonista non più avvezza ad essere letta e consultata. Tutto questo è frutto di un lavoro costante e di un atteggiamento equilibrato rispetto al web: occhio ai contenuti propri senza alcun ammiccamento al mainstream né al "mi piace" facile. E poi, scorrendo le nostre pagine non c'è nemmeno l'ombra di una pubblicità, nemmeno "redazionale". Una scelta che facilita la lettura e rende più trasparenti i contenuti. Ne siamo orgogliosi. Sul lungo periodo la nostra politica ha pagato. Un paio d'anni fa è arrivato qualche segnale positivo dal "5 per Mille". E' stato bello, ve lo diciamo con molta franchezza, constatare di avere tanti amici pronti ad un gesto di solidarietà concreta. Da anni insistiamo con le donazioni, soprattutto in questo periodo. Lo facciamo perché da questa parte del "PC" proporre dieci notizie al giorno e imbarcarsi in proposte sempre nuove, come la web radio nel 2017, non è una passeggiata di salute senza un vero sostegno economico. Quest'anno il sostegno ci servirà doppio. Abbiamo infatti scelto di affiancare "Potere al Popolo" in quella che molti hanno definito una follia. L'abbiamo fatto perché ci sentiamo "popolari" da quando abbiamo deciso di muoverci autonomamente nell'alveo della sinistra antagonista. L'impegno non è da poco e ci costringerà a raddoppiare i livelli di "operatività" che attualmente osserviamo per produrre Controlacrisi e Radioredonda. Ci date una mano? Dona quello che puoi, ma fallo! COME DONARE A CONTROLACRISI CON BONIFICO BANCARIO:Intestazione: CONTROLACRISIIBAN: IT44X0200873971000101729360Causale: donazione ad associazione di promozione sociale controlacrisi COME DONARE A CONTROLACRISI CON PAYPAL:CLICCA QUI: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=7RBJSEY3GNGVG Mentre ci ragionate su, vi ricordiamo, così di sfuggita, che Controlacrisi ha vinto con le sue sole forze la sfida di un polo dell'informazione nell'area Prc dopo l'esperienza di Liberazione. Il Prc, come è noto, ha chiuso definitivamente Liberazione nel 2012 dopo una lenta agonia. Al posto di questo glorioso giornale, che aveva fatto il suo tempo, il Prc non ha voluto nessun altro rimpiazzo. Non vogliamo discutere le ragioni di questa scelta, del tutto legittima. L'esperienza di Controlacrisi, dimostra che uno spazio c'era ed andava sfruttato. Lo abbiamo fatto con la massima apertura possibile. Ed anche con un certo sacrificio. Quello spirito di sacrificio che solo una giusta militanza può donare. Non è vero che produrre contenuti nel web è un "gioco da ragazzi". Non è così quando lo fai con un obiettivo politico, quando ti tieni lontano dalle notizie del potere. E quando cerchi, nei limiti delle tue forze, di dare spazio ad inchieste e approfondimenti. Non è così quando i lettori te li devi andare a cercare. E a giudicare dai numeri siamo oggi in grado di pescare gradimenti anche in aree limitrofe e non direttamente riconducibili alla nostra. Oggi sentiamo che "Potere al Popolo" può interpretare nel modo giusto quello che noi andiamo scrivendo dal 2009. E per questo abbiamo deciso di sostenerli. Ne siamo così convinti che ci mettiamo la faccia. Non ci interessa la scadenza elettorale. Ci interessa che finalmente ci sia un polo politico in grado di tradurre in azioni concrete, per quanto limitate, quei punti di riferimento della sinistra antagonista che rischiavano di perdersi, dissipati in un clima di conflittualità permanente.   COME DONARE A CONTROLACRISI CON BONIFICO BANCARIO:Intestazione: CONTROLACRISIIBAN: IT44X0200873971000101729360Causale: donazione ad associazione di promozione sociale controlacrisi COME DONARE A CONTROLACRISI CON PAYPAL:CLICCA QUI: https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=7RBJSEY3GNGVG
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro