m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Il sindaco di Stazzema fa partire l'anagrafe degli antifascisti. Ci si può iscrivere on line (27/12/17 19:30)

Un progetto per difendere i valori della Costituzione. E' ciò che il Comune di Stazzema e il Parco Nazionale della Pace a settant'anni dall'approvazione della Costtiuzoine della Repubblica italiana hanno deciso di fare istituendo l'Anagrafe Nazionale antifascista. L'idea è stata avanzata dal sindaco di Stazzema, Maurizio Verona. Stilare un'anagrafe degli antifascisti in Italia sarà il modo per prevenire e combattere l'intolleranza, la rievocazione dei totalitarismi che fecero della violenza lo strumento di affermazione contro oppositori politici, minoranze etniche e religiose. Ci si iscrive all'anagrafe con un 'form online'. In questo modo si entra a far parte del Comune virtuale antifascista, così come l'iscrizione tramite email al Parco Nazionale della Pace. La Carta dei principi sarà redatta e resa pubblica nei prossimi giorni e attiva dal 2018. Tutti coloro che la sottoscriveranno, potranno aderire all'Anagrafe antifascista, che raccoglierà tutti coloro che si rispecchiano nel sistema di valori che è alla base della nostra democrazia. Il progetto non si profila quale azione politica, ma vuole ribadire la validità di quei principi. 
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro