m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Dl agosto, semaforo rosso dei consulenti del lavoro: "La formulazione sui licenziamenti รจ infelice" (25/08/20 17:38)

Le formulazione delle nuove norme sul blocco dei licenziamenti contenuta nel dl Agosto è "infelice" per la Fondazione studi dei Consulenti del lavoro che segnala come ci siano difficoltà interpretative sia sui licenziamenti sia sull'utilizzo delle nuove settimane di cassa integrazione. Il decreto - si legge - ha disposto la proroga delle disposizioni in materia di licenziamento introdotte dal decreto "Cura Italia". Una formulazione non particolarmente felice della norma ha fatto insorgere più di un dubbio sulla sua portata ed in particolare sulla durata ulteriore del divieto di licenziamento". Il divieto scadeva il 17 agosto e il Dl agosto ha disposto la proroga della durata del divieto per i datori di lavoro che non abbiano integralmente fruito della cig con causale Covid ovvero dell'esonero dal versamento dei contributi previdenziali così come previsti dallo stesso decreto. Le nuove norme - sottolineano i Consulenti - "impongono la necessità di verificare, caso per caso, in dipendenza del periodo di fruizione di una delle due soluzioni previste dalla legge, l'individuazione del momento specifico in cui cesserà il divieto di disporre licenziamenti per ragioni economiche, che pertanto varierà da datore a datore". Una differenza notevole rispetto alla previsione originaria, che vedeva il 17 agosto quale data valida per tutti. In ogni caso, stando alla lettura del decreto - sottolineano - il nuovo divieto di licenziamento per ragioni economiche non opererebbe oltre il 31 dicembre 2020, termine ultimo per la fruizione degli ammortizzatori sociali emergenziali e del periodo riconosciuto per il godimento alternativo dell'esonero contributivo.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro