m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Piaggio Aerospace, la battaglia continua. La Cgil invita il Governo ad assumersi le proprie responsabilità (03/12/18 13:32)

Dura da diversi giorni ormai la mobilitazione dei lavoratori della Piaggio Aerospace di Villanova d'Albenga, Genova e Learh: scipoeri, sit in, blocchi stradali. Mobilitazioni in difesa del posto di lavoro e dell'integrità salariale. In queste ore una delegazione di lavoratori, i sindacati e il Presidente della Regione Giovanni Toti si stanno confrontando a Genova sulla situazione lavorativa della fabbrica mentre questo pomeriggio è atteso dal Mise il decreto di nomina del commisario straordinario che avrà il compito di traghettare l’azienda e garantire continuità nella produzione oltre a pagare gli stipendi di novembre non ancora saldati. Secondo Maurizio Landini, della segreteria nazionale della Cgil, la situazione di questi lavoratori, "merita una risposta da parte del Governo su quelle che sono le prospettive di una azienda così importante per l'Italia”. Landini aggiunge. “Al Commissario che sarà nominato - prosegue il dirigente sindacale - dovrebbe essere affidato un compito chiaro e preciso: dare alla Piaggio un nuovo assetto proprietario forte e credibile”. “Lo Stato - aggiunge Landini - si dovrebbe assumere le proprie responsabilità attraverso le sue partecipate, a partire da Leonardo, Senza ricorrere a soluzioni deboli e improvvisate. Così come il Governo dovrebbe decidere sui finanziamenti delle commesse da troppo tempo in sospeso”. “Allo stesso tempo - conclude il segretario confederale della Cgil - è necessario salvaguardare l'occupazione e i salari dei lavoratori. Solo su queste basi si potrà aprire un confronto serio e proficuo. In ogni caso la mobilitazione proseguirà fino a quando questi risultati non saranno raggiunti”.Il gruppo Piaggio Aerospace ha dichiarato l'insolvenza presentando richiesta di amministrazione straordinaria in data 22 novembre. Lo scorso 27 novembre il ministero dell'Economia ha avviato la selezione dell'organo commissariale, che sarà formato da uno o tre componenti, scelti a sorteggio tra quanti avranno dato disponibilità.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro