m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Decreto sicurezza, Fiom: "Migranti ancora piĆ¹ precari e ricattabili" (07/10/18 18:51)

“Il decreto sicurezza, concentrandosi sulla stretta del diritto di asilo, rende i migranti ancora più precari e ricattabili. Invece di sostenere una politica regolata di flussi, consolida la condizione strutturale degli ingressi irregolari, fornendo così anche manodopera per il lavoro nero. Queste misure, in tema d'immigrazione, continuano a sembrarci anticostituzionali e lesive dei diritti umani". Lo dichiara in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom Cgil. "Inoltre, sono presenti norme che limitano il diritto a manifestare, trasformando illeciti amministrativi in reati punibili con la reclusione. Norme che, tra l'altro, differenziano tra italiani e stranieri, prevedendo per i migranti la misura aggiuntiva dell'espulsione. Infine, è superato il principio di esclusivo uso sociale dei beni confiscati alla mafia e viene consentita la possibilità di costruire sugli stessi in sanatoria. È tempo di capire che diritti per i migranti e diritti per tutti i lavoratori camminano insieme”, conclude la dirigente sindacale.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro