m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Alstom, salta il tavolo della trattativa. Sciopero il 23 gennaio contro le "rigidità aziendali" (16/01/18 13:36)

Salta il tavolo di trattativa alla Alstom sul contratto integrativo, con i sindacati che indicono due ore di sciopero in tutti gli stabilimenti dell'azienda in Italia per il prossimo 23 gennaio. A renderlo noto sono Fiom, Fim e Uilm in un comunicato congiunto, insieme al coordinamento sindacale Alstom. Il 10 e 11 gennaio scorsi, i sindacati hanno incontrato l'azienda per proseguire il confronto sul rinnovo dell'integrativo, con l'intenzione di arrivare a un accordo. Fiom, Fim e Uilm hanno chiesto alla Alstom di "sciogliere i nodi principali" della trattativa, in particolare su "incremento degli importi massimi dei premi di risultato, tutele in caso di esternalizzazioni di attivita' e welfare integrativo".La controproposta dell'azienda, pero', e' stata giudicata dai sindacati "insufficiente sia sugli aspetti normativi che sulle quantita' economiche". Da qui la decisione di convocare per la prossima settimana le assemblee con i lavoratori, proclamando per il 23 gennaio due ore di sciopero in tutti gli stabilimenti Alstom, nel tentativo di "ottenere un significativo miglioramento delle proposte aziendali". Per tutta risposta, invece, la Alstom ha chiuso tutti i canali dichiarando di "ritenere concluso il negoziato". Una "forzatura", la giudicano i sindacati, che invitano i lavoratori a partecipare in massa sia alle assemblee che allo sciopero della settimana prossima, contro queste "rigidita' aziendali".
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro