m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Maltempo, ingenti danni tra Puglia e Basilicata. Gli agricoltori si mobilitano: "Basta elemosine, siamo allo stremo" (intervista audio). Il grande bluff delle assicurazioni (15/05/19 11:06)

Pioggia e grandine hanno martoriato domenica non solo l'Emilia Romagna. Per ore le province di Taranto e Bari e la parte della Basilicata dell'Arco Jonico sono state investite da una vera e propria calamità. La perturbazione che si è abbattuta su tutta la Puglia ha avuto un’intensità violenta proprio a ridosso della Murgia Sud Orientale. Colpiti in particolare i comuni di Massafra, Mottola, Palagiano, Palagianello, fino a Ginosa e Castellaneta. In provincia di Bari si segnalano danni ingenti a Putignano, Noci, Gioia del Colle, Conversano, Alberobello, Locorotondo, Castellana Grotte e Turi. Ieri 14 maggio c'è stata un'assemblea molto partecipata nella Sala Consigliare del Comune di Montalbano Jonico (convocata dalle associazioni Comitato per la difesa delle Terre Joniche, il movimento Riscatto, Altragricoltura e la Rete dei municipi rurali insieme al sindaco di Montalbano, Piero Marrese) che ha deciso di indire lo stato di mobilitazione nelle aree colpite.“Questa volta non potrà accadere quello che accade da troppo tempo – scrivono congiuntamente il Comitato per la difesa delle Terre Joniche, il movimento Riscatto, Altragricoltura e la Rete dei municipi rurali - le aziende sono devastate. No all'elemosina dopo 7/8 anni. Servono misure vere e la riforma della inutile legge 102/2004”.clicca qui per ascoltare l'intervista ad un agricoltore
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro