m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

ISTRUZIONE: UNESCO; ITALIA, SPAGNA, AUSTRIA TRA I RITARDARI (20/01/10 00:44)

NEW YORK, 19 GEN - Secondo l'Unesco, la comunità internazionale non sta facendo abbastanza per l'accesso universale all'istruzione, ed Italia, Spagna ed Austria guidano la classifica dei Paesi che non hanno ancora stanziato i fondi promessi. L'allarme è stato lanciato oggi da Irina Bokova, direttrice dell'organizzazione dell'Onu per l'istruzione, la scienza e la cultura, durante una conferenza stampa al Palazzo di Vetro. Secondo la responsabile dell'Unesco, «l'impatto a lungo termine della crisi economica e finanziaria globale non colpisce soltanto le banche, ma tutte le aree dello sviluppo umano, compresa l'istruzione». Presentando il rapporto 'Education For All Global Monitoring', la Bokova ha sottolineato che almeno 72 milioni di bambini nelle aree più povere del mondo non hanno accesso all'istruzione più basilare. L'Italia, come la Spagna e l'Austria, si legge nel rapporto, è ancora lontana dall'obiettivo che si era prefissata per il 2010, cioè di investire lo 0,6% del reddito nazionale lordo nel settore istruzione. Guidano la classifica dei Paesi virtuosi Lussemburgo, Norvegia e Svezia, con investimenti che si attestano attorno all'1% del reddito nazionale lordo. (ANSA).
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro