m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Oggi dalle 10 alle 12 l'evento on line di Oxfam Italia contro i cambiamenti climatici (12/03/21 07:49)

Sono migliaia gli studenti di tutta Italia che oggi parteciperanno all’evento digitale “#2021Ultimachiamata: Marcia on line”, organizzato da Oxfam Italia insieme a Fondazione Acra, Centro cooperazione internazionale, Cisp, Cope, Marche Solidali, We World e sostenuto da Aics-Agenzia italiana cooperazione allo sviluppo. L’appuntamento, ospitato sul canale YouTube di Oxfam Italia, si svolgerà dalle 10 alle 12 nel quadro della campagna #2021ultimachiamata, “lanciata lo scorso 16 febbraio – ricorda una nota – per chiedere alle istituzioni di coinvolgere i giovani nelle decisioni che riguardano la salvaguardia dell’ambiente e la lotta al cambiamento climatico, ascoltando la loro voce nella definizione delle strategie per lo sviluppo sostenibile e nella loro attuazione concreta sui territori e a livello nazionale”. In poco più di due settimane sono già più di 2.000 le adesioni, le cui proposte sono state sviluppate in un anno di incontri educativi, formazioni, laboratori, incontri online sul tema dei cambiamenti climatici, che hanno coinvolto circa 10.000 giovani dagli 11 ai 25 anni, provenienti da Toscana, Marche, Lazio, Provincia di Trento, Milano, Bologna, Napoli, Cagliari e Catania.“La marcia virtuale organizzata domani in tutta Italia – ha detto Elisa Bacciotti, responsabile campagne di Oxfam Italia – è il culmine della campagna, la prima occasione per i ragazzi di dare pubblicamente voce alle proprie proposte che saranno poi consegnate ai rappresentanti del ministero dell’Ambiente e dell’Agenzia italiana cooperazione allo sviluppo il prossimo 19 marzo. Siamo tutti invitati a sostenere la loro voce, aderendo alle proposte della campagna”.Condotto da Federico Taddia, l’evento vedrà la partecipazione della giornalista Letizia Palmisano, esperta di economia circolare e del cantante, e dell’attore e presentatore Lorenzo Baglioni. Spazio anche all’approfondimento curato da Lorenzo Ferrari, coordinatore dell’European Data Journalism Network, che mostrerà i risultati di un progetto di mappatura del riscaldamento globale in Italia.
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro