m.ControLaCrisi.org - (visualizza versione completa)

Ilva, Emiliano: "Il 9 non chiude un bel niente. Ritornelli che si usano da 50 anni. Ancora le stesse bugie" (27/12/17 14:09)

"Il 9 non chiude un bel niente, sono fake news, sono bugie. Sono ritornelli che si usano da 50 anni con Ilva: quando uno chiede di controllare quello che succede inq uella fabbrica viene respinto con lo stesso modo, 'in questo modo perderemo i posti di lavoro'. Sono bugie. A Taranto e' in corso un processo davanti alla corte d'Assise per disastro ambientale e tutti fanno finta di niente". A parlare e' Michele Emiliano, Governatore della Puglia, a proposito della vicenda Ilva, intervistato da Rainews."La fabbrica funziona a carbone- ha ricordato Emiliano- una sostanza che e' bandita dal trattato di Parigi, perche' emette molto co2, crea effetto serra, e a Taranto la cosa si e' aggravata, si spande nei giorni di vento con il meccamismo del Pm10. Si tenta di riaprire una fabbrica con una tecnologia usata prima dai Riva e che ha provocato il processo in corso. Chiediamo un processo di decarbonizzazione e vorremmo che il processo fosse inserito nel piano industriale e ambientale. Ma stanno tentando di metterci a tacere con pressioni indebite per evitare che ricorriamo a un giudice".Continua Emiliano: "Noi siamo in grado di dimostrare che installare al posto dei due altiforni che non funzionano, si possono installare due forni a gas che non emettono diossine, almeno non come il quantitativo attuale del carbone. Se quella acciaieria comincia a funzionare senza carbone, questo sarebbe un colpo durissimo alla lobby del carbone internazionale, la stessa che e' dietro Trump, che lo costringe a uscire dal trattato di Parigi. Noi stiamo lottando contro tumori, investendo milioni di euro per rafforzare la sanita', ma soprattutto siamo tentando di recuperare la fiducia dei cittadini di Taranto". E questo, precisa, "non ha a che vedere con le elezioni, non sono candidato a nulla".
Chi Siamo | Webmaster: Luciano Ferraro